Un fotografo s’improvvisa clochard per immortalare la gente che vive per strada


Il problema dei senzatetto risulta ancora adesso difficilmente risolvibile, sembra non avere una soluzione finale, e il fotografo Lee Jeffries lo sa. Ciò significa che allo stesso tempo il suo progetto, intrapreso inizialmente per curiosità, non si concluderà mai. L’artista si è finto clochard per immortalare le persone che vivono per strada e in una serie di scatti toccanti ha rivelato la loro umanità. “All’inizio le mie intenzioni non erano quelle, però ad un certo punto grazie all’amore che mi circondava ho capito che dovevo testimoniare la generosità, la fede e la spiritualità di queste persone. Il senso di condivisione tra loro, dettato da una connessione spinta dalla solidarietà”. Sono ritratti incredibili i suoi, tanto quanto l’intensità dello sguardo dei soggetti che penetra attraverso lo schermo.

black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-1 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-10 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-11 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-12 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-13 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-2 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-3 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-4 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-5 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-6 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-7 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-8 black-white-homeless-portraits-lee-jeffries-9

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!