Un album in pelle artificiale per allenarsi nell’arte del tatuaggio


Non tutte le creazioni artistiche riescono dei capolavori al primo colpo. Un disegno per esempio, rimane su un pezzo di carta, o al massimo su una tela, ma quando si tratta di tatuaggi la posta in gioco è molto più alta, non bisogna sbagliare niente. Ecco perché una rivista dedicata all’arte del tatuaggio ha deciso di commercializzare un album fatto di pelle artificiale in modo da consentire ai tattoo artists di sviluppare il proprio talento.

Tattoo Art Magazine ha chiesto all’agenzia brasiliana Lew’Lara TBWA di collaborare per creare questo album simile ad un’agendina Moleskine, ma fatto di pelle sintetica invece che di carta. Lo SkinBook permette a tutti gli artisti del tatuaggio di provare le loro nuove idee proprio come si potrebbe fare sulla pelle di un cliente. Ingegnoso.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!