True Detective : finalmente conosciamo l’attore principale della seconda stagione


Colin Farrell ha finalmente rivelato al giornale irlandese The Sunday World il suo coinvolgimento nel cast della seconda stagione della serie True Detective, in onda su HBO.

“Sono nella seconda stagione, sono elettrizzato. So che saranno otto episodi e che gireremo per quattro mesi”.

Senza entrare in dettagli, Farrell ha lasciato intuire che, anche per la sua esperienza di attore, interpreterà uno dei tre personaggi principali annunciati dall’ideatore Nic Pizzolatto.

pride-and-glory-2836597-jpg_2470478_652x284

I punti in comune tra Colin Farrell e Matthew McConaughey?

L’aver avuto entrambi, nel bel mezzo della propria carriera cinematografica, dei periodi di magra in cui, scelti per recitare in film di poca importanza, sono usciti per un bel periodo dal cosiddetto “radar of cool”.  Alla luce dei benefici che McConaughey ha potuto trarre dalla serie, Farrell ha buoni motivi per ritenersi fortunato ad essere stato scelto per la seconda stagione di True Detective.

Per quanto riguarda i ruoli secondari Vince Vaughn sta ancora negoziando per il ruolo di Frank Seymon, uomo d’affari che lavora con il sindaco. Al suo fianco Elisabeth Moss, l’attrice di “Mad Men” e di “Top of The Lake” incarnerà Ani Bezzerides, lo sceriffo della città di Monterey. Sembra anche che Michelle Forbes della serie “The Killing” sarà coinvolta, potrebbe infatti interpretare l’ex moglie di Colin Farrell.

True-Detective1

Conosciamo qualcosa in più anche riguardo allo scenario: l’azione si svolge in California, non a Los Angeles, ma in luoghi meno conosciuti dello stato. “Come abbiamo già fatto nella prima stagione, tenteremo di cogliere le atmosfere più ipnotiche di questi luoghi”.

Ritroveremo un certo Ben Caspar, personaggio di una città immaginaria, morto nei pressi di Big Sur, sul suo corpo dei segni satanici.

Come nella prima stagione, tutto inizia con un omicidio…

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!