Secondo gli esperti, iniziare a lavorare prima delle 10 del mattino fa male alla salute


Costringere la gente a lavorare prima delle 10 del mattino equivarrebbe alla tortura, e a quanto pare renderebbe gli impiegati più stanchi, stressati e vulnerabili nei confronti delle malattie. Questo è quanto affermato dal Dr Kelley dell’università di Oxford. Prima dei 55 anni, il ritmo circadiano (un ritmo caratterizzato da un periodo di circa 24 ore. Il termine “circadiano”, viene dal latino circa diem e significa appunto “intorno al giorno”) degli adulti non è adeguato ai tradizionali orari di lavoro. Obbligandoci a seguire certi orari, le nostre performance subiscono conseguenze notevoli, così come il nostro umore e la nostra salute mentale. Lo stesso concetto è valido per i bambini: alcuni esperimenti hanno dimostrato che gli infanti non riescono a concentrarsi sul proprio lavoro prima delle 8:30. Durante l’adolescenza il bisogno di sonno è ancora più importante. Un giovane di 16 anni dovrebbe iniziare a lavorare non prima delle 10 per ottenere migliori risultati, uno studente dell’università addirittura alle 11.

Quando era direttore del college Monkseaton, in Inghilterra, il Dr Kelley ha potuto verificare di persona queste ipotesi. Kelly dispose l’inizio dei corsi alle 10 del mattino anziché alle 8:30. Risultato: i voti degli studenti sono migliorati del 19%. Uno studio realizzato su un campione di 30.000 studenti per ottenere risultati attendibili. “La privazione di sonno è una forma di tortura”, ha dichiarato al British Science Festival, a Bradford:

«Viviamo in una società in cui si dorme troppo poco, il che è estremamente dannoso per l’organismo, ne va della sanità del nostro sistema fisico ed emozionale. Il vostro fegato e il vostro cuore vivono ad un ritmo particolare, non si può modificare il ritmo naturale di 24 ore. Non potete imparare a svegliarvi prima di un certo orario. Il corpo si regola naturalmente in base al sole, non ne siamo consci, ma dipende dall’ipotalamo.»

Quindi se domani arriverete in ritardo a scuola o al lavoro, dite pure che lo fate per il vostro bene, parola del Dr. Kelly. 

Nonostante queste raccomandazioni provengono da un uomo di scienza quale è il Dr Kelly, purtroppo il mondo funziona in un altro modo. Volenti o nolenti, tutti quanti siamo obbligati a puntare una sveglia, non ci sono scuse. Assodato il fatto che la sveglia prima delle 10 è un’utopia, ognuno avrà consolidato una tattica particolare per rendere più dolce il proprio risveglio.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!