Robin Hood il ristorante che serve i poveri facendo pagare i ricchi


Ángel García Rodriguez è un prete cattolico che ha deciso di donare completamente la sua vita a servizio dei meno fortunati. Così è nato il ristorante Robin Hood, un luogo dove restituire a tutti quelli che oggi vivono per strada la dignità della persona. Sono cento i clochard che ogni sera cenano al ristorante che sorge a Madrid e battezzato con il nome del noto eroe inglese. Una scelta non casuale.

Il locale fa pagare ai clienti la colazione o il pranzo con prezzi un po’ più rincarati in modo da poter permettere di offrire la cena gratis ai senza tetto. Durante il giorno il menu a prezzo fisso parte da 11, 80 $. Segno che la solidarietà funziona e questo tipo di iniziativa può a ben ragione essere presa d’esempio. Alcuni membri del personale provengono da alberghi di lusso. Partecipano anche alcuni Celebrity Chef che, una volta a settimana, sono in gara per la competizione di volontariato.

Molti di quelli che oggi mangiano al Robin Hood sono coloro che hanno attraversato brutti momenti a causa della crisi finanziaria spagnola. Il ristorante offre anche il wi-fi gratuito e permette di fare telefonate a chi ne abbia necessità. Inoltre, lascia libertà riguardo al modo in cui si consuma il pasto: si può portare del cibo da fuori e ordinare solo da bere oppure scegliere di portar via le pietanze per mangiarle altrove.

Quello che desidero – spiega il sacerdote – è restituire la dignità a questi uomini e a queste donne. Meritano come tutti di consumare una cena seduti a tavola. Devono mangiare buon cibo in piatti di ceramica e bere da bicchieri in cristallo”.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!