“Rifiutiamo di essere nemici”, isrealiani e palestinesi fanno pace su Twitter


Mentre il conflitto israeliano-palestinese concentra su di sé l’attenzione dei media mondiali, la guerra ha preso una piega più pacifica sui social networks con l’hashtag #JewsAndArabsRefuseToBeEnemies.

Fate l’amore, non la guerra, l’antico motto valido per descrivere anche questo movimento che sta prendendo forma negli ultimi giorni sui social. Il concetto è molto semplice: coppie ebrei-arabi si scattano fotografie per dimostrare che il loro amore è più forte dell’odio che anima questi popoli da anni.

L’idea è stata lanciata il 10 luglio 2014 dall’israeliano Abraham Gutman e la sua compagna di classe siriana Dahia Darwish, entrambi studenti al Hunter College di New York. Creando una pagina Facebook “Jews ans Arabs refuse to be enemies” e l’omonimo hashtag, sono riusciti a mobilitare centinaia di persone.

Un bel messaggio al quale anche voi potete partecipare! Ne approfittiamo anche per proporvi il tumblr Palestinder, che come suggerisce il nome, propone conversazioni sull’app di incontri tra ebrei e arabi.

Capture d’écran 2014-07-24 à 14.12.59

Capture d’écran 2014-07-24 à 14.13.09

Capture d’écran 2014-07-24 à 14.13.21

Capture d’écran 2014-07-24 à 14.13.31

Capture d’écran 2014-07-24 à 14.14.08

Capture d’écran 2014-07-24 à 14.14.20

Capture d’écran 2014-07-24 à 14.14.32

[via]
Articolo presentato da Heetch
A Milano, dalle 20 alle 6, Heetch ti trova un driver. La soluzione più economica per ritornare dalle tue serate! Quanto costa? Qualche esempio:
  • Colonne - Loreto - 9€
  • Sempione - Bocconi - 8€
  • Corso Como - Porta Genova - 11€
  • 5€ di credito con il promocode DARLIN!
SCARICA L'APP E RICHIEDI IL TUO PRIMO PASSAGGIO QUESTO WEEKEND!

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!


Newsletter

Il meglio di Darlin nella tua mailbox. 0% SPAM.

Chi siamo?

Darlin Magazine è un media online dedicato alla cultura pop. Tramite articoli quotidiani avvolti in uno stile unico in linea con le tendenze urbane e digitali, Darlin ha creato una community esigente nei contenuti proposti.