Quanto guadagna uno jihadista dello Stato islamico


David Thomson, autore del documentario Tunisia, “La tentazione della Jihad” e del libro “I Francesi Jihadisti” ripercorre la storia dello Stato islamico sul suo account Twitter. Con le sue fonti, questo specialista della Jihad è riuscito a stabilire i vari stipendi e aiuti versati dallo Stato Islamico ai suoi jihadisti.

Gli jihadisti più altolocati sono pagati in media 400 euro al mese, mentre sono 50 euro per lo stipendio più basso. Considerate come spese varie, le donne e gli schiavi permettono a chi ne “possiede” di ricevere un aiuto supplementare di 50 euro in media.

Non ci sono differenze di trattamento tra le diverse nazionalità presenti, mentre cibo, gas, elettricità, vestiti e alloggio sono forniti gratuitamente. Anche le armi sono prestate dallo Stato islamico.

stipendi SI

 

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!