McDonald’s ha aperto la sua location più controversa: al Vaticano


Negozianti, residenti e cardinali di Borgo Pio si schierano contro McDonald’s, colosso americano che è riuscito a prendere in affitto un grosso piano terra a pochi metri da San Pietro, in un palazzo storico.

A nulla sono valse le minacce di barricate dei residenti dello storico rione (capitanati dal professore Alberto Asor Rosa) e le proteste degli stessi cardinali: il McDonald’s di Borgo Pio, a pochi metri dal colonnato di San Pietro, è aperto e funzionante dal 30 dicembre.

Il polverone sollevato dall’apertura del mega fast food vicino al Vaticano è arrivato anche sulla stampa internazionale: il New York Times ha pubblicato un articolo che ripercorre l’intricata vicenda iniziata lo scorso settembre.

Il locale preso in affitto da McDonald’s in Vaticano è di 538 mq. Sembra che il canone di affitto che il ‘colosso’ dei fast food debba versare mensilmente all’Apsa sia di diverse decine di migliaia di euro. Una somma esorbitante che, finora, aveva costituito un deterrente per gli imprenditori del posto.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!