Maxim Russia pubblica la lista delle persone gay che “rispettano”


barney

La relazione tra la Russia e la comunità LGBT non è stata delle più tranquille nel corso degli ultimi anni. E anche se il presidente Putin ha dichiarato che “Non è assolutamente contro le persone gay”, numerosi dati statistici e leggi mostrano il contrario. I transessuali non possono guidare, i crimini di odio sono cresciuti e la percentuale di suicidi per i giovani gay è alle stelle. E’ stato realizzato anche un sondaggio che mostra dati allarmanti: la maggior parte dei russi vorrebbero vedere i gay “uccisi violentemente” o isolati in massa dalla società. Un bel programma insomma.

maxim

Come se non fosse abbastanza vergognoso, la versione russa di Maxim (avete presente quella rivista per adolescenti segaioli) ha recentemente pubblicato un articolo intitolato: “Gays We Respect” (Gay che rispettiamo), nel quale viene stilata una lista degli uomini che sarebbero rimasti veri maschi, anche se gay.

Noi uomini, non consideriamo gli uomini che amano gli uomini come maschi”, scrivono. “Ecco la regola. Però ci sono eccezioni. Ci sono gay che hanno guadagnato il nostro rispetto e rimangono veri uomini per noi”.

Nella lista di persone considerate degne di questa rivista ritroviamo Chuck Palahniuk, Sir Ian McKellen e Neil Patrick Harris. Stephen Fry è stato pure incluso con la giustificazione che qualcuno può essere gay e sensibile allo stesso tempo. Gli autori dell’articolo hanno anche deciso di ricompensare alcune personalità a titolo postume come Alan Turing, Oscar Wilde o Freddie Mercury.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!