Perché i “match” Tinder e Grindr vengono suggeriti come amici su Facebook


Utilizzando Tinder o Grindr avete avuto qualche match e alcuni si sono trasformati in appuntamenti o addirittura in matrimonio? Probabilmente l’ultima è una possibilità più rara che trovare tartufi, ma non si può dire la stessa cosa di un fatto alquanto inquietante. Vi basterebbe connettervi a Facebook per capirlo. Più precisamente, vi basterebbe guardare i suggerimenti d’amicizia. Guarda caso vi propone Sasha, questa bellissima studentessa irlandese che avete incontrato durante l’Expo in una di queste applicazioni. Si tratta di una coincidenza? Io non gredo, direbbe Razzi. Piuttosto siamo di fronte a una condivisione illecita dei nostri dati personali.

Per crescere ulteriormente Facebook ha bisogno che i suoi utenti abbiano sempre più amici. Più ne avrete, più ci saranno interazioni e più Facebook potrà raccogliere dati sul vostro conto così da propinarvi pubblicità mirata. Si tratta di strategie di marketing. Facebook non è solo un posto dove poter cazzeggiare con altri utenti, ma ti sfrutta a scopo commerciale.

Newsbeat è dello stesso avviso, infatti alcuni profili arrivano proprio da applicazioni come Tinder o Grindr:
Su Grindr puoi controllare la tua privacy e non mettere tutte le informazioni come su Facebook» spiega Dale, una della persone intervistate. «In passato ho avuto delle cattive esperienze su questo social e non vorrei che trovassero il mio nome su Facebook né scoprire dove abito…sarebbe un disagio per me“. Potremmo pensare che il fatto di connettersi a Tinder tramite Facebook sia la causa del fenomeno, invece il bug funziona anche per Grindr che non richiede un collegamento a Facebook al momento dell’iscrizione. Allora come funziona?

Questo fenomeno è legato a tutte le reti sociali, tant’è che a distanza di un anno un utente su LinkedIn ha ritrovato tra i suggerimenti uno dei suoi contatti Tinder. Chiamato da Newsbeat, un responsabile della comunicazione di Tinder ha assicurato che l’applicazione non mandava a Facebook informazioni sui match per la raccomandazione di amici.

E quindi come funziona? Daniel Cuthbert, esperto in sicurezza dei dati, spiega che “Facebook e Tinder percoronno i contatti telefonici presenti sul vostro cellulare cercando di correlarli tra loro e con quelli dei vostri amici. Detto questo si spiega la precisione dei suggerimenti d’amicizia“. Volete liberarvene? Semplice, non aggiungete il vostro numero di telefono a Facebook e utilizzate finti indirizzi mail. ECCO.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!