Abbiamo immaginato una ricetta per ogni personaggio di Star Wars


#MasterWars.

In una galassia non troppo lontana, i due giovani cavalieri Jedi di CHISSENEFOOD si scontrarono in una cucina davvero speciale. Persero come due pirla la finale, centomila euro, ma divennero amici. Anzi lo sono ancora.

Torna Masterchef 5 e per noi tornano le domande tormentone, che tutti gli anni immancabilmente ci vengono poste, anche mentre facciamo pipì all’autogrill: qual è il giudice più cattivo? Ma Cracco è così come sembra? Bastianich lancia veramente i piatti? Chi sceglie le scarpe a Barbieri?

Per festeggiare il ritorno di Masterchef e l’uscita di Star Wars, Maurizio e Andrea vi presentano le ricette che hanno immaginato per ogni personaggio della saga stellare. Meglio ancora, avrete le ricette per cucinarle anche voi a casa. Enjoy! Un ringraziamento speciale va a Davide Mancini per aver realizzato queste bellissime illustrazioni.

Noi questa guerra all’ultimo piatto l’abbiamo vissuta in prima linea, siamo stati bistrattati, giudicati, umiliati, osannati, insultati e ne siamo usciti vivi, soprattutto dopo mesi di terapia e fiori di Bach.

E se invece di questi giudici stellati aveste avuto davanti 4 personaggi davvero stellari?

A questa domanda di Darlin non abbiamo saputo resistere e in occasione del lancio del nuovo Star Wars e il ritorno del talent food più divertente dell’universo abbiamo cucinato per i 4 personaggi più emblematici della saga firmata George Lucas. E che la forza sia con noi.

YODA

Cerchiamo di essere onesti: l’anziano maestro Jedi a tavola è il classico caga cazzo. Per Yoda non esistono cibi moderni o ingredienti provenienti da galassie molto lontane. Tutto quello che mangia deve essere rigorosamente chilometro zero e vivendo in una palude equivale a nutrirsi delle prelibatezze del terroir: anguille, rane, lumache, funghi.

Per assecondare questo palato millenario, abbiamo deciso di cucinare il classico spaghetto condito con escargot flambate (secondo ricetta “old school” Francese) e un pizzico di sale al parmigiano. Dobbiamo confessare però che le lumache le abbiamo acquistate surgelate, alla Metro di Cinisello, e per arrivarci abbiamo fatto ben diciotto chilometri. Speriamo che sua rugosità ci perdoni, in caso contrario suggeriamo al vecio di recarsi al baracchino più vicino a casa. Magari gli fanno un bel panozzo alla salamandra con peperoni e cipolla.

MasterWars-ricette-ITA-800px3

IAN SOLO

I sintomi sono i classici: notte insonne con svariate tappe al bagno, irascibilità senza motivo, desiderio ingiustificato di osservare i lavori di un cantiere con le mani dietro la schiena.

E’ arrivata anche per il nostro Han la terza età, accompagnata per giunta dalla solitudine: senza figli, senza compagni di avventure e senza più principesse al seguito. Insomma, Han è invecchiato e solo più che non mai. Quindi, mentre Solo è in garage che lucida il Millenium Falcon sperando di farlo decollare ancora una volta con la giovane vicina di casa Dandoniana dal lato b stellare, abbiamo preparato un piatto per aiutarlo nell’ultima disperata missione. Ostriche con zuppetta blu al cavolo cappuccio che secondo la rivista “Urology”, è l’ingrediente perfetto per ridare vigore e tonicità là dove non batte il sole e nemmeno la terza luna di Orione.

A tutta dritta caro Han! Vedrai si torna a volare!

MasterWars-ricette-ITA-800px2

DARTH VADER

Voi pensate che quella maschera serva per tenerlo in vita?
Per nascondere le sue cicatrici o il lieve strabismo di venere?

Oppure le orecchie a sventola che da piccolo, alla istituto Jedi, lo rendevano vittima di bullismo? Niente di tutto ciò.

La sua maschera serve per tenere in vita chi lo circonda. Il buon Anakin non deve il suo potere al lato oscuro della forza bensì all’alito oscuro. Per contribuire ad alimentare quest’arma di distruzione di massa, abbiamo pensato a un piatto impestato di aglio e erba cipollina senza dimenticarci che Darky è molto severo per quanto riguarda la mis en place: il buon Cracconfronto è un micetto.

Consiglio: se per caso decidete di replicare la ricetta e nel post serata verrete respinti dalla vostra compagna/o non date la colpa a noi, ma all’alito oscuro che c’è in ognuno di voi. Quindi comprate le mentine, quelle forti però.

MasterWars-ricette-ITA-800px1

CHEWBECCA

Ricordate il tricotico e ululante Wookie fedele compagno di merenda di Han Solo? Dimenticatelo.
Sessioni infinite di analisi, yoga, fiori di Bach, hanno fatto emergere il suo lato sensibile. Ora dietro al folto pelo, si nasconde un essere che rispetta l’ambiente e le creature dell’universo, zecche comprese.
Basta guerre stellari, ora il suo motto è: “mettete dei fiori nei vostri cannoli”.

A tavola solamente bistecche di seitan, tacchino di tempen, casseuola di tofu, bulgur.

Noi ci siamo impossessati dal lato vegan della forza per creare appositamente per lui un hamburger rosso e grondante sangue… di barbabietola però e quinoa. Buono, sano e che farà tornare a splendere la sua pelliccia ormai stressata dalle troppe pieghe e chatusse.

MasterWars-ricette-ITA-800px4

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!