Le pinup sovietiche di Valery Barykin


Ecco la risposta di una donna sovietica, durante una trasmissione televisiva del 1986, alla domanda di un’americana relativa alle differenze tra gli Stati Uniti e l’URSS in quanto ad immagini sessualmente esplicite. “Nella televisione dell’URSS non c’è sesso”. A causa della propaganda, l’Unione Sovietica aveva deciso di tagliare dove gli faceva comodo. Negli anni ‘40, in America c’erano già le pinup, una forma d’arte che animava gli animi dei soldati in guerra con immagini di donne mezze nude disegnate sulle riviste o le cartoline.

I manifesti sovietici invece erano molto più propagandisti. Ma tutto ciò ormai è passato, e l’artista contemporaneo russo Valery Barykin ha deciso di realizzare un mix tra le pinup americane e i manifesti propagandisti della Russia. I valori dell’Unione Sovietica mischiati alla disinvoltura americana, un risultato strano ma piacevole.

valery_barykin_1_20121003_1281563513 valery_barykin_3_20121003_1668532817 valery_barykin_6_20121003_2002688410 valery_barykin_8_20121003_1788532083 valery_barykin_10_20121003_1719309145 valery_barykin_11_20121003_1900707474 valery_barykin_13_20121003_1089649474 valery_barykin_16_20121003_1792185179 valery_barykin_18_20121003_1822916003 valery_barykin_19_20121003_2035345905 valery_barykin_22_20121003_1594613256 valery_barykin_23_20121003_1908475214

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!