L’albero genealogico delle lingue


Quando i linguisti parlano di relazioni tra le lingue utilizzano la metafora dell’albero. Una discendenza molto anziana, per esempio il ceppo Indo-Europeo, si divide in due rami (europeo e Indo-iraniano) che si ramificano a loro volta (lingue Romanze, Germaniche, Slave) per poi fiorire nell lingue come l’italiano, inglese, tedesco, francese etc. . Di solito troviamo illustrazioni di alberi semplici, ma quello realizzato da Minna Sundberg è davvero fantastico. È la creatrice del webcomic Stand Still. Stay Silent, una storia post apocalittica che parla di un antidoto per curare la noia di un albero delle lingue. Meraviglioso.

196