Kill Bill 3: secondo Tarantino è possibile


Nell’attesa dell’uscita nelle sale di “The Hateful Eight” il prossimo 4 febbraio e dopo aver parlato del progetto di una mini serie western, Quentin Tarantino non esclude un terzo capitolo di “Kill Bill”.

La vera domanda è: aveva realmente chiuso con la sua saga? A gennaio del 2014 il regista sembrava sul punto di dichiarare morta l’idea di realizzarne un terzo capitolo, dichiarando che non ci stava pensando nemmeno più. Che abbia dunque cambiato (ancora) idea? “C’è chiaramente una possibilità” ha dichiarato durante un’intervista rilasciata a What the Flick (?! e il dubbio rimane).
kill_bill_3_tarantino
“Sarebbe per un motivo preciso… potrebbe essere piacevole collaborare di nuovo insieme ad Uma. Ne ho fatte passare tante al personaggio di Beatrix Kiddo e volevo una cosa più tranquilla questa volta” ha proseguito il regista, spiegando di nuovo la sua idea originale per il progetto, nel quale i personaggi sarebbero invecchiati così come gli interpreti. Non ha però ancora deciso se far incontrare Beatrix Kiddo e la figlia di Vernita Green, la sua prima vittima in Kill Bill : Volume 1.

Tarantino non ha detto molto, nemmeno quando pensa di iniziare a lavorarci, il che ci rende più inquieti. Ricordatevi infatti che gli rimangono soltanto 2 lungometraggi in canna prima di ritirarsi.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!