Il governo thailandese vieta l’underboob selfie


Il governo thailandese sta giocando al gioco dell’oca, due passi avanti a gennaio, quando hanno introdotto legalmente un terzo genere umano, e tre passi indietro dopo l’annuncio dell’interdizione degli Underboob Selfies. Il ministro della cultura thailandese ha fatto una mossa incomprensibilmente bigotta vietando alle donne di postare sui social networks foto di seni poco coperti da magliette troppo corte. Perché le donne thailandesi non potrebbero più essere libere di farci vedere mezza tetta senza rischiare di finire in prigione? A quanto pare si tratta di un reato informatico.

underboob

Il Thailand’s Computer Crime Act banna qualsiasi contenuto possa considerarsi osceno e sia fruibile dal pubblico, più tutto ciò che potrebbe creare “panico pubblico generale”. Quindi non solo l’underboob è vietato, ma le donne che provano comunque a scattare selfie fuorilegge potrebbero finire in prigione fino a 3 anni. L’ufficio stampa del ministro della cultura ha dichiarato: “Quando le persone scattano questo genere di fotografie, non si vede la faccia. Non sappiamo a chi appartengono e quindi incoraggiano altre persone a seguire la tendenza. Sono azioni inappropriate”.

Mentre la Thailandia è considerata un paese molto aperto per la sua politica flessibile riguardo la popolazione dei ladyboy, sembrerebbe che il governo stia diventando esageratamente conservativo per un paio di tette che non si vedono neanche. Staremo a vedere. In Italia fortunatamente far vedere le tette non è ancora reato, anzi, il trend è sostenuto da Veronica Maya e noi vi proponiamo una piccola selezione.

underboob1 underboob2 underboob3 underboob4 underboob5 underboob6 underboob7 underboob8 underboob9[via]

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!