Il Canada verso la legalizzazione della cannabis


Ex fumatore di cannabis, il giovane primo ministro canadese Justin Trudeau vuole legalizzare l’uso della suddetta droga ormai molto consumata nel paese. Era una promessa di campagna, e, sebbene Aristofane dicesse in segno di caricatura della demagogia: “Per vincere il favore di un popolo, cucina sempre dei piatti piccanti che gli saranno graditi”, non siamo in Italia e non si tratta solo di chiacchiere. Un progetto di legge infatti dovrebbe essere presentato davanti al parlamento nei prossimi mesi.

Flag

Justin Trudeau aveva già delineato il suo discorso politico generale, indicando di volere tutte le misure legislative opportune per legalizzare e regolamentare la consumazione di marijuana, in modo da limitarne l’abuso. Un sondaggio pubblicato recentemente ha mostrato che due canadesi su tre sono convinti che la legalizzazione sia necessaria.

Nonostante non ci siano ancora molti dettagli sul progetto di legge, è probabile che il Canada si sia ispirato alla vicina America, in cui l’uso dell’erba a scopo ricreativo è già legale in alcuni stati come il Colorado e Washington.

A metà Novembre il presidente dell’Associazione Canadese della Polizia Clive Weighill ha spiegato che, andando “verso un modello di legalizzazione della marijuana”, la polizia cercherà di non compromettere la sicurezza pubblica. La legalizzazione cancellerà un mercato illegale, ponendo così fine ad una criminalità presente da troppo tempo negli affari della droga.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!