Ikea è il peggior luogo sulla Terra per le coppie


Avete mai litigato con il vostro partner mentre eravate all’Ikea, o durante il montaggio di un mobile che avevate comprato? Probabile. La psicologa Ramani Durvasula, interrogata dal Wall Street Journal, ha rivelato come il negozio svedese sia diventato un vero incubo per le coppie. L’attrice americana Amy Poehler ha suggerito sarcasticamente di attribuire alla parola svedese Ikea un significato diverso, tipo “lite”. Ma perché l’azienda giallo blu dovrebbe farci incazzare così tanto? Innanzitutto, The Atlantic osserva che ogni sezione del negozio può identificarsi con uno specifico argomento del litigio: sesso, compiti a casa, educazione dei bambini…

Inoltre, il marketing di Ikea fa sì che la preferenza per un oggetto sia specchio dell’identità del cliente. La psicologa londinese Maisie Chou Chaffin spiega che le coppie hanno una tendenza ad esagerare con quei piccoli conflitti nati durante lo shopping o il montaggio dei mobili, fino al punto di arrivare a chiedersi se siano davvero fatti per stare insieme.

Il momento del montaggio è particolarmente pericoloso perché assume le sembianze di una lotta per il potere. Inoltre, lasciando credere che il montaggio sia qualcosa di molto semplice ed immediato, Ikea mette le coppie in grande difficoltà. Lo psicologo Don Ferguson spiega che in mancanza di pause frequenti, il litigio con il vostro partner è assicurato. Insomma, non ci sono poi così tanti modi per testare il vostro rapporto di coppia, bisogna andare all’Ikea.

giphy (8)

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!