I Rage Against The Machine si scusano per l’esistenza dei Limp Bizkit


Quando un gruppo ha successo, non è detto che ai membri di questo faccia piacere essere associati ad artisti che si dicono ispirati a loro. È il caso di Rage Against the Machine e Tim Commerford, bassista del gruppo. Commerford ha approfittato di un’intervista con la rivista Rolling Stone per mandare a quel paese i Limp Bizkit: «Ci tengo a scusarmi per i Limp Bizkit. Veramente. Mi sento male all’idea di aver ispirato una tale merda».

I Limp Bizkit ripetono spesso di essere stati influenzati dai Rage Against the Machine. Durante l’Hellfest 2015, il gruppo aveva ripreso la canzone Killing in the Name dei R.A.T.M. e ad un concerto tenuto a New York nel 2014, Fred Durst, cantante dei Limp Bizkit, dedicava una canzone al gruppo rap/rock che gli ha permesso di iniziare questa avventura musicale.

Non è la prima volta che Tim Commerford spiega di non essere fan dei Limp Bizkit. Durante gli MTV Video Music Awards del 2000, era salito sul palco mentre Fred Durst e la sua band ricevevano un premio…

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!