I migliori insulti nelle altre lingue


Gli italiani sono dotati di una certa inventiva e fantasia verbale quando si tratta di insultare il prossimo. La nostra lingua possiede un’infinità di espressioni colorite che si sognano in altri paesi, ma a volte non ci basta, vorremmo mandare a quel paese il nostro collega con qualcosa di più fantasioso, di più originale, un tocco d’autore per fargli capire tutto il nostro “amore” nei suoi confronti. Sul sito insults.net potete imparare tutti gli insulti in uso negli altri paesi, conosciamo bene i classici, sono sempre la prima cosa che si impara andando all’estero. Vi abbiamo dunque preparato una selezione di quelli più originali.

Suksi vittuun, in Finlandese: vai a sciare in una vagina (vai a cagare)

Baing chood, in Bengalese: scopatore di sorelle

Nia meh boon kiu diao, in Cinese: fai scopare tua mamma da un cane

Din mor sutter pik i helvede, in Danese: tua mamma fa i pompini all’inferno

Gloop si ko tursky kooratz, in Croato: sei scemo come un cazzo turco

Anusridder, in Olandese: cavaliere dell’ano

Se me caen las tetas, in spagnolo (Argentino): ne ho piene le tette

Me cago en la leche, in Spagnolo: cago nel latte

Retourne enculer les mouches, in Francese: torna ad inculare le mosche

Eemee sheemee pek poejee dah, in Coreano: tua mamma non ha peli sulla figa

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!