« Gueules cassées »: ecco perché la frutta e la verdura brutta è cool


L’organizzazione “Gueules Cassées” (Brutte Facce), lanciata in Francia un anno fa, ha deciso di militare anche all’estero per difendere in tutto il mondo la frutta e la verdura brutta e ammaccata. Ma qual è esattamente il motivo? Amettiamolo, quasi tutti noi al supermercato passiamo almeno dieci minuti a controllare che la verdura sia perfetta, facendo sì che quella meno invitante finisca nella spazzatura visto che nessuno la vuole. Così si crea lo spreco.

Le Gueules Cassées è un’iniziativa volta a combattere lo spreco che vuole promuovere la consumazione di prodotti alimentari brutti all’apparenza. Con il nome di “Too good to waste” (troppo buono per essere buttato), il sito invita i produttori, i negozi e i consumatori a mettere in vendita o comprare frutta e verdura che presenta difetti.

gueules-cassées

La Germania dovrebbe adottare ufficialmente il sistema nei prossimi mesi, stimolando la vendita con l’applicazione dello sconto su questi alimenti solitamente scartati. Inoltre, più di venti altri paesi sono interessati alla proposta tra cui anche l’Italia, i paesi scandinavi, il Giappone, il Brasile, il Belgio e il Sudafrica. Il progetto verrà poi presentato alla FAO, l’agenzia dell’ONU per l’agricoltura e l’alimentazione.

L’idea è perfetta e potrebbe risolvere in parte lo spreco, ma dobbiamo anche riconoscere che la loro pubblicità è davvero ben fatta! Il marketing fa spesso la maggior parte del lavoro, ma nel loro caso non c’è niente che non funzioni!

Gueules cassées

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!