Gomorrah Girl: la serie fotografica sulle giovani donne che vivono nei quartieri napoletani controllati dalla camorra


Probabilmente ricorderete la storia di Annalisa Durante, la ragazzina di 14 anni che un Sabato sera di marzo del 2004 è morta freddata da un colpo di pistola non indirizzato a lei. Annalisa era a bordo strada nel quartiere di Forcella, a Napoli, e stava parlando con Salvatore Giuliano, boss della famiglia Giuliano. Ad un certo punto è accaduto il fatto: un colpo di pistola indirizzato contro Giuliano, per questione di centimetri ha invece colpito la ragazza, portandola alla morte in pochi minuti.

Vaerlio_Spada_11

Quell’evento, lontano ormai 11 anni, ha profondamente colpito il fotografo Valerio Spada, che con il progetto intitolato Gomorrah Girl ha iniziato a ritrarre giovani donne dei quartieri napoletani più contaminati dalla mafia. Come ben saprete, queste ragazze vivono un’infanzia e un’adolescenza molto diverse da quelle che conosciamo noi. All’età di 14 anni la maggior parte di loro sono già madri e hanno avuto a che fare con spaccio, malavita e morte.

Acclamato dalla critica, il lavoro autoprodotto da Spada ha recentemente ricevuto una riedizione con Twin Palms Publisher e a partire dal prossimo 2 dicembre esporrà i suoi scatti a Francoforte in occasione di Art Foyer Private Collection.

Valerio_Spada_18 Valerio_Spada_16 Valerio_Spada_15 scan spada 16 001 Exif_JPEG_PICTURE

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!