Il futuro della musica si materializza con un chip nel vostro cervello


chip musica fb

Volete un’anteprima di quello che sarà il futuro della musica? The Wall Street Journal suggerisce un’ipotesi affascinante quanto inquietante. Secondo le loro stime potremmo essere portati a impiantarci un microchip nel cervello, funzionante come un classico servizio di streaming ma in base alle nostre emozioni ed esperienze quotidiane. Lo specialista musicale Stephen Witt spiega che questo potrebbe verificarsi attorno al 2040. Questo servizio di streaming sostituirebbe i nostri DJs preferiti e le raccomandazioni in base ai nostri ascolti, con una procedura di remix in base al nostro mood, che si adatta in base ai segnali del nostro cervello.

Partendo dalla considerazione di come la musica sia cambiata nel corso degli ultimi 30 anni, una simbiosi tra uomo e macchina per un ascolto personalizzato non sembra poi così surreale.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!