Fumatori, avete tre volte più possibilità di perdere i vostri denti


Fumate ma volete tenere i vostri denti attaccati alle gengive per più tempo possibile? Forse è ora di smettere con le siga. Conosciamo già gli effetti del tabacco sulla pelle e i polmoni, ma alcuni scienziati tedeschi sono andati oltre per dimostrare il legame tra nicotina e la perdita dei denti. Vi spieghiamo tutto.

Lo studio pubblicato dal Journal of Dental Research spiega che un fumatore accanito ha da 2 a 3 volte più probabilità di perdere i propri denti rispetto ad un non fumatore. Le ricerche sono state condotte su 23 376 tedeschi d’età compresa tra i 20 e i 77 anni, il cui stile di vita è stato tenuto sotto osservazione per 8 anni.
fumatori-avete-tre-volte-piu-possibilita-di-perdere-i-vostri-denti-fb
Risultato: mentre un non fumatore possiede ancora 28 denti prima dei 50 anni, un fumatore ne mantiene soltanto 25. Uno scarto che aumenta con l’età: dopo i 70 anni un non fumatore avrà 22 denti mentre soltanto 7 per un fumatore.

A questo punto ci direte che siete soltanto fumatori occasionali da due sigarette al giorno… Beh, sappiate che non cambia molto. Se le ricerche si sono concentrate principalmente sui fumatori accaniti, le malattie legate al fumo colpiscono anche i più morigerati. Il Dr. Thomas Dietrich (università di Birmingham nel Regno Unito), che ha condotto lo studio avverte: “Non abbiamo valutato con precisione il rischio per i “fumatori della domenica”, ma il nostro studio mostra un rapporto dose/effetto molto netto. Anche una persona che fuma soltanto 5 sigarette al giorno soffrirà di deterioramenti, seppur meno importanti”.

Questa storia mette ansia, ma c’è una buona notizia: “smettere di fumare può realmente ridurre il rischio, anche se come ben saprete il processo può durare fino a 10 anni”.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!