Facebook non vuole più vedervi ubriachi in foto


Non è una novità, l’alcol e i social networks spesso non convivono armoniosamente, il fatto di pubblicare foto di voi in tutù rosa completamente devastati non vi sarà certo d’aiuto quando la società per cui avete sostenuto un colloquio digiterà il vostro nome su Google. Adesso ci pensa Facebook ad aiutarvi a evitare certe figure, che ormai è diventato molto bigotto. Già i capezzoli non sono più tollerati e adesso vanno anche a caccia delle nostre foto in cui abbiamo bevuto un bicchiere di troppo.

james-321-tt-width-450-height-569-bgcolor-FFFFFF

Yann LeCunn e la sua squadra dell’università di New York stanno sviluppando un programma di riconoscimento facciale che consentirà a Facebook di capire quando pubblicate una foto dopo aver bevuto 7 shot di tequila sul ventre di una spogliarellista. Mentre l’opinione pubblica condanna il social network e la sua intenzione di lasciare che dei programmi automatici controllino la nostra vita privata, il ricercatore a capo del progetto afferma che l’unico obiettivo è di aiutare la gente a controllare la loro identità numerica.

Intervistato da Wired, Yann LeCunn ha inoltre affermato che Facebook starebbe lavorando ad un motore capace di inserire hashtag in base ai testi che utilizziamo e di sviluppare un programma intelligente che servirebbe da mediatore nelle interazioni con i vostri amici Facebook. Siamo quasi nel 1984.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!