Acquerelli di Adolf Hitler messi in vendita all’asta


Quattordici acquerelli e disegni realizzati da Adolf Hitler un centinaio di anni fa saranno venduti per cifre tra i 1.000 e i 45.000 euro durante un’asta in Germania che si terrà dal 18 al 20 giugno. Nel suo catalogo disponibile su Internet, la casa d’aste di Nuremberg spiega che le opere del dittatore nazista, presentato come un pittore nato, sono state realizzate tra il 1904 e il 1922.

Il prezzo più alto è di un dipinto che rappresenta il castello Luigi II di Baviera, Neuschwanstein, attrazione turistica del sud della Germania. Invece un mazzo di fiori con la firma del Fuhrer costa ben 10.000 euro. Saranno presenti anche opere raffiguranti Vienna, Praga immersa nella nebbia, il ritratto di un bimbo e diversi nudi. A novembre scorso, un acquerello era stato venduto per 130.000 euro. Da giovane Adolfo aveva provato ad entrare all”Accademia delle belle arti di Vienna, ma la sua candidatura era stata respinta a causa di una mancanza di talento. Nonostante ciò, Hitler aveva continuato a dipingere delle cartoline che vendeva poi ai turisti.

Dopo questa esperienza fallimentare, il Fuhrer ha preso in mano il partito nazionalsocialista del quale fu nominato cancelliere nel 1933.

hitler hitler1 hitler3

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!