Una fotografa newyorkese dimostra che tutte le gambe sono belle


Spesso gli artisti contemporanei cercano soggetti talmente complicati che alla fine si capisce poco dello scopo dei loro lavori. Stacey Baker non è andata troppo lontano per il suo progetto, ha infatti deciso di fotografare delle gambe. Impiegata del New York Times come photo editor, la fotografa ha creato la serie Citi Legs in cui cattura immagini di donne dalla vita in giù, mostrando diverse forme e taglie. “Per quanto possa sembrare stupido, penso che il mio lavoro sia una celebrazione della figura femminile” ha spiegato Baker a Slate.

Il progetto vuole dimostrare che una donna è sempre bella, poco importano le forme. Si tratta inoltre di una documentazione dell’ampia varietà di stili che si può trovare a New York City.

37dad7ba292f11e3971f22000a1f8c25_7

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!