Un artista ha scolpito ogni alimento che ha mangiato nel corso di un anno


Itamar Gilboa, un artista tedesco-israeliano, ha preso nota di ogni singolo alimento che ha consumato nell’arco di un anno e ne ha realizzato delle sculture dettagliate. Intitolato “The Food Chain Project” in suo progetto consta di circa 8,000 pezzi tra hamburgers, mele, formaggio, banane, bottiglie di latte e di soda.

Dopo tre anni, l’artista ha trasformato la sua dieta in opera d’arte: ogni alimento è diventato una replica di sé stesso in gesso bianco. I prodotti sono diventati parte del supermarket itinerante di Gilboa, un’esibizione artistica volta a sensibilizzare le persone sul tema della fame nel mondo. I cibi hanno un aspetto volutamente generico, conferitogli anche dal colore bianco, e simboleggiano qualsiasi prodotto che possa sfamare una persona in un paese povero per un giorno.

L’artista ha nominato il progetto “La catena del cibo” proprio per la ciclicità del suo aspetto: il cibo che ha ingerito si trasforma in opera d’arte, che a sua volta viene venduta e i soldi ricavati vengono devoluti in beneficenza trasformandosi nuovamente in cibo con cui sfamare altre persone.

food1-1024x768 food2-1024x677 food3-1024x768 food4-1024x768 food5-1024x768 food-1024x768

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!