Requiem for a Dream: un supercut riprende i dettagli e i suoni del capolavoro di Aronofsky


Requiem for a Dream è stato forse il più grande successo del regista Darren Aronofsky. Dopo essere stato presentato fuori concorso al 53º Festival di Cannes, il lungometraggio di produzione indipendente viene ben accolto dalla critica e nel giro di poco tempo diviene un vero e proprio cult che fa conoscere Aronofsky in tutti gli Stati Uniti. Nel film, Jared Leto impersona Harry, un ragazzo tossicodipendente poco più che ventenne. Insieme ad un amico e alla sua fidanzata, Harry vive una vita di espedienti, costantemente alla ricerca di escamotages per procurarsi della droga. Aronofsky è conosciuto per la violenza e la brutalità del suo stile, di cui dà magistrale esempio in Requiem for a Dream. I protagonisti entrano gradualmente in un limbo suddiviso in 4 parti, corrispondenti alle stagioni dell’anno, che li porterà lentamente verso un’inesorabile caduta. L’attenzione per i dettagli e la gestualità sono un altro elemento caratterizzante della pellicola del regista americano, ogni gesto è ripetuto in sequenza più volte, quasi a simboleggiare l’incontrollabile frenesia con cui i protagonisti assumono sostanze, cadendo vittima di un destino ineluttabile.

L’utente Vimeo Jorge Luengo Ruiz ha pensato bene di realizzare questo supercut in cui riprende tutti i dettagli e i suoni presenti nel film.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!