Top 10: Cose che vediamo nei film d’azione e che sono impossibili nella realtà


Sappiamo bene che Hollywood ci prende per il culo con i suoi film d’azione e le loro scene inverosimili, però chissenefrega, noi ci crediamo volentieri, perché se in Matrix Neo non fosse in grado di sparare con 2 pistole mentre fa una capriola, quella non sarebbe una scena cult. Perché se Rambo fosse morto per una pallottola nella spalla, Sylvester Stallone non sarebbe un’icona dei film di guerra. Insomma abbiamo sempre avuto dei dubbi, e oggi vi diamo le conferme in 10 punti delle cose che non possono succedere nella vita reale.

1 – Sparare con precisione con 2 pistole

Visto per esempio nella trilogia di Matrix, nei film di John Woo e tanti altri, sparare con due pistole è davvero da duri, ma nella vita reale è quasi impossibile mirare simultaneamente. La prova con questo video.

2 – Mitragliatrici che sparano per minuti interi

Il caricatore di un AK-47 contiene 30 pallottole. Sparando 700 pallottole all’ora, un caricatore finirebbe in 3 secondi.

hot shots

3 – Un proiettile nella spalla non è pericoloso

Gli eroi dei film d’azione spesso si prendono dei proiettili in parti del corpo considerate come “non pericolose”. Completamente sbagliato. Un infortunio alla spalla per esempio potrebbe avere come conseguenza una paralisi totale dell’avambraccio.

4 – I silenziatori che non fanno rumore

Nella realtà una pistola spara a 160db. Con un silenziatore il rumore viene ridotto, è vero, ma non così tanto da produrre quel pfiu pfiu più simile al suono di una supposta che sguscia tra le chiappe.

5 – I giubbotti anti proiettili che proteggono da qualsiasi cosa.

Nella vita reale, se avessimo sparato al DOC da così vicino con un fucile d’assalto, purtroppo sarebbe morto.

doc

6 – Le frecce che uccidono al primo colpo

A meno che non siate in grado di mirare e colpire il cranio dei nemici ad ogni colpo, una ferita da freccia sul corpo non uccide sul colpo. Finché la freccia non viene rimossa la ferita non sanguina, quindi non è mortale.

legolas

7 – Togliere le pallottole dopo una sparatoria

Il calore provocato da una pallottola consente di evitare un’infezione sul momento. Inoltre l’estrazione di un proiettile potrebbe danneggiare i capillari e di conseguenza creare un’emorragia interna.

8 – Sopravvivere dopo essersi fatti tagliare una mano

Con una mano tagliata si può sopravvivere, ma bisogna rimanere assolutamente immobili e fare pressione sulla ferita. In ogni caso, il soggetto sviene in poco tempo, quindi l’asciugamano sul braccio tagliato e il tipo che si trascina ansimante per ore è pura fantasia

Saw_VI_arm_cutting

9 – Sguainare una spada da un fodero attaccato alla schiena

Tecnicamente impossibile, a meno di avere un braccio il 30% più lungo del normale.

walking-dead1

10 – Centrare un bersaglio per un cecchino significa molto più che prendere la mira e premere il grilletto

Quando un cecchino mira il bersaglio entrano in gioco una serie di fattori più complessi come la resistenza del vento, la temperatura, l’altitudine e anche la rotazione terrestre.

american-sniper-bradley-cooper
[via]

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!