The Walking Dead, il creatore smentisce l’epilogo che avrebbe rovinato la serie


È una delle teorie più diffuse su Internet nonché quella più odiata dai fans di The Walking Dead per spiegare l’arrivo devastante degli zombie sul nostro pianeta: Rick non si sarebbe mai svegliato dal coma e tutto quello che vediamo da 5 anni non è altro che un sogno.

Una svolta che sarebbe svelata durante l’ultimo episodio e che chiaramente stravolgerebbe l’intera serie. Allarmato da questa possibilità, il sito Uproxx ha supplicato il creatore dei comics Robert Kirkman di smentire la teoria.

Quest’ultimo ha accontentato la richiesta con un post su Twitter per rassicurare tutti i fan. “Vi rispondo ufficialmente, Rick non è rimasto in coma. Gli eventi che succedono in The Walking Dead sono reali”.

 

I numerosi fan possono tirare un respiro di sollievo e continuare a vedere la serie senza la paura di vederla culminare in una scena con Rick che si sveglia nel suo letto di ospedale.


Carl e tutti gli altri invece sono immaginari. Rick non ha MAI ritrovato la sua famigli ed è diventato pazzo dopo aver ucciso il primo zombie”, ha scritto il creatore di The Walking Dead in un secondo tweet.

[via]

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!