Ho provato i Green Smoothies per una settimana


Ho sempre trovato le diete pre-estive molto stupide. L’anno scorso il trend era la dieta basata sul gruppo sanguino, ma la moda di quest’anno è molto più stupida e sgradevole: I GREEN SMOOTHIES. Si tratta di centrifugati di verdure verdi –sì, quelle che la maggior parte della popolazione rifiuta di mangiare-. Per chi non lo sapesse –prima di iniziare questo articolo rientravo in questa categoria-, i centrifugati sono sostanzialmente il succo estratto dalla verdura frullata. Tutte le celebrities hanno dichiarato di non poter fare a meno di questi beveroni verdi; da Kim Kardashian a Kate Upton, sembra che nessuno possa fare a meno di queste “essenze di Hulk”. Curiosa e masochista, ho deciso di bere i cinque beveroni più orribili che sono riuscita a trovare e di valutarne gli –ipotetici- effetti.

green3

Giorno primo
Il frullato che intendo provare è utile per la digestione –non ho mangiato nulla, quindi non so cosa potrei digerire- ed è composto di 1 manciata di spinaci, 1 gambo di sedano, 1 mela, 1 cetriolo.

Il sapore è davvero troppo dolce, quel tipo di dolcezza stile “frutta avariata con sopra un kilo di zucchero”, ne ho bevuto circa metà e ho iniziato ad avvertire nausea. Mi manca il succo alla pesca e i biscottini al cioccolato.
Lezione di oggi: Le verdure sono dolci ma il mio stomaco non è forte come pensavo.

Voto: 6++ (Ho aggiunto due più in seguito al secondo centrifugato)

Giorno secondo
Mi sono svegliata con uno sgradevole mal di testa, quindi ho deciso di provare il centrifugato anti-stress, ovvero: ½ lattuga, 1 zucchina, 1 ciuffo abbondante di prezzemolo.

SCHIFO, SCHIFO, SCHIFO, NAUSEA, NAUSEA, NAUSEA. E’ stata un’esperienza traumatica, altre parole sono inutili. Inizio a pensare che tutto questo le verdure verdi non facciano al caso mio.
Lezione di oggi: Il prezzemolo di prima mattina è qualcosa di abominevole. Avrebbero dovuto avvertirmi.

Voto: 3 (Non lo berrò mai più)

green1

Giorno terzo
Questa notte ho dormito male, l’idea di bere succo di olive appena sveglia mi disturbava molto. Tutto ciò perché il frullato che devo bere è fatto di: 1 manciata di basilico, 10 olive, 3 carote, ½ cetriolo.

Il colore non è per nulla invitante, sembrava proprio vomito, almeno gli altri succhi erano color verde Hulk; tuttavia il sapore è decisamente gustoso, il migliore fino ad ora –o semplicemente mi sto abituando a questo schifo, e ciò sarebbe davvero preoccupante-. Il mio sito di fiducia sostiene che questo centrifugato sia anti-invecchiamento, quindi dubito che mi servirà a qualcosa –e fu così che Ludovica si svegliò con l’aspetto di una bambina di dieci anni-.
Lezione di oggi: Non credo che ce ne sia una.

Voto: 7 e ½

Giorno quarto
Incredibile ma vero, ho perso mezzo kilo, voglio credere che sia merito dei succhi. Esaltata da questo risultato, ho deciso di provare lo smoothies dimagrante, composto di: 10 asparagi, 6 gambi di sedano, 2 carote.

OK la presenza delle carote, ma qualcuno mi vuole spiegare perché questo succo è color arancione evidenziatore? Non si chiama “dieta dei Green Smoothies”? Mi sento molto confusa, però il sapore non era del tutto schifoso –il fatto che non trovi disgustosi due di questi frullati mi preoccupa molto-.
Lezione di oggi: I Green Smoothies non sono necessariamente di colore verde.

Voto: 7/8 (Ah, non mi sono svegliata con l’aspetto di una bambina di dieci anni, per fortuna.)

green2

Giorno quinto
Oggi è l’ultimo giorno, il centrifugato dimagrante non mi ha fatto perdere peso ulteriormente –come ci si poteva immaginare-. Il frullato che provo oggi è il più completo e racchiude tutte le proprietà degli altri. Ho utilizzato: 1 cetriolo, 1 limone sbucciato, 1 mela, 4 foglie di lattuga, 4 gambi di sedano, 4 foglie di cavolo, 5 foglie di spinaci grandi, 4 foglie di bietola, 1 manciata di prezzemolo.

Era terrificante, però sono riuscita a finirlo. Mi sento fiera di me stessa e sono felice perché sono tornata a detestare gli smoothies.
Lezione di oggi: Non è importante, tanto non dovrò berne mai più uno in vita mia.

Voto: 5

L’esperienza è stata più traumatica di quello che potessi immaginare, però sono fiera del mio coraggio. Sono convinta che da domani mi dedicherò all’altra tendenza estiva, il rollerblading –per cui per altro, forse sono anche più portata. La domanda che sorge spontanea è: KIM KARDASHIAN COME PUOI BERE QUESTI SUCCHI TUTTE LE MATTINE ED AVERE ANCORA UN MAPPAMONDO AL POSTO DEL SEDERE?

Ludovica Sabatini

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!