Quentin Tarantino conferma che tutti i suoi film sono correlati


Per anni i fans hanno riflettuto sull’universo violento in cui i personaggi di Quentin Tarantino vivono. Sappiamo che Vic Vega di Le Iene e Vincent Vega di Pulp Fiction sono fratelli, che Lee Donowitz di Una vita al massimo è il figlio di Donnie Donowitz di Bastardi senza Gloria, e che tutti loro fumano lo stesso brand fittizio di sigarette “Red Apple”.

Ma ora Tarantino stesso ha finalmente inciso su queste teorie. In un’intervista al The Project il regista di the Hateful Eight ha confermato che il suo speciale mondo dei film è indubbiamente reale, e che in realtà ce ne sono addirittura due: “Ci sono due universi separati. Uno è più reale dell’universo reale, ok?, e tutti i personaggi si trovano là. Poi c’è un universo cinematografico a parte. Dal tramonto all’alba e Kill Bill ne fanno parte. Infatti quando i personaggi di Le Iene e Pulp Fiction vanno al cinema, vanno a vedere Kill Bill e Dal tramonto all’alba. Potremmo dire che il cinema è la loro finestra su quel mondo.

Prendete Mia Wallace di Pulp Fiction, la scena in cui descrive l’episodio pilota di Fox Force Five. La descrizione che fa a Vega è la stessa di Kill Bill – il che significa che l’episodio che ha filmato sarebbe continuato in un film in cui Mia sarebbe stata la protagonista. Così è più chiaro?

http://bcraigv.tumblr.com/post/111931218033


Tarantino ha anche insinuato che nel suo nuovo film (the Hateful Eight) uno dei personaggi fa parte di una famiglia dell’universo più reale di quello reale. “Non dico niente, ma se siete fan dei miei film e li conoscete abbastanza bene, potreste divertirvi a fare i detective. C’è un personaggio tra gli otto imparentato con un altro personaggio di uno dei miei film.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!